Archivi categoria: Libri di moda e cucito

Manuali di cucito Burda

Tra i manuali di cucito in mio possesso che ho utilizzato di più devo sicuramente menzionare i Manuali di Cucito Burda.

Il primo è un edizione “vintage” che ho comprato su Ebay e si tratta di un unico volume del 1976 che contiene indicazioni generali, da come utilizzare i cartamodelli alle tecniche di cucito più utili (cerniere, orli, scolli, ecc.) fino ad alcuni suggerimenti per tessuti particolari.
Il manuale era usato e le pagine ingiallite si stanno staccando, ma per me è come un feticcio, lo adoro e sono molto soddisfatta di essere riuscita a trovarlo.

manuale-burda

Più moderni e facilmente reperibili sono i nuovi Corsi di Burda in quattro volumi, che credo siano usciti a suo tempo in edicola ma che si possono ordinare dalla casa editrice in blocco … io li ho presi nel 2011 e costavano 8,90 euro più 9,00 euro di spedizioni (Pieroni Distribuzione Srl –  pieroni@pieronitalia.it). I contenuti sono simili a quelli del vecchio manuale.

corsi-burda

Quando ci si addentra nelle spiegazioni delle varie tecniche di cucito il linguaggio è sempre piuttosto “burdese” e non immediatamente comprensibile dai principianti ma i disegni a colori aiutano molto … la cosa migliore è leggere una frase alla volta e simulare i vari passaggi, fino a che non abbiamo capito come procedere.

Irene

 

Annunci

Ancora libri di cucito: “How to use, adapt and design sewing patterns” di Lee Hollahan

Un’autodidatta di cucito come me può realizzare tante cose se c’è passione e divertimento dietro, ma personalmente sento spesso la mancanza di aver seguito un corso, soprattutto quando vorrei rifiniture a regola d’arte e capi che cadano a pennello.

Però purtroppo non è facile poter seguire un corso,  vuoi perchè non si ha tempo oppure non ce ne siano nella propria zona o siano troppo costosi. Ho sentito infatti di corsi che che si aggirano intorno ai 700 euro e persone che li hanno frequentati che non ne erano pienamente soddisfatte perchè non abbastanza seguite dall’insegnante.
Io penso che sarebbe fantastico poter seguire un bravo professionista, capire come lavora, osservare le tecniche, ma anche questa soluzione è difficile da mettere in pratica perchè bisogna trovare un sarto o una sarta disponibili a perdere un po’ di tempo …

Per questo sono sempre alla ricerca di libri e manuali che possano venire in mio soccorso.

Qualche anno fa ho acquistato on line “How to use, adapt and design sewing patterns” di Lee Hollahan, un manuale in inglese che promette di insegnare ad usare i cartamodelli, di adattarli alle proprie misure e infine di crearne di personalizzati a partire da cartamodelli base da ricalcare e ingrandire dalle pagine del libro stesso.

sewing patterns lee hollahan

Ora io ammetto di essermici dedicata poco, ma in generale trovo questo tipo di consigli non facile da mettere in pratica per alcuni motivi:

– non sono mai sicura delle mie misure, sia perchè oscillano periodicamente sia perchè prendendole da sola è quasi impossibile siano precise
– non sempre è facile individuare il punto preciso dove applicare la modifica
–  il tessuto usato per il modello di prova in genere è una tela, ma se il capo finale ha una stoffa di un’altra consistenza possono verificarsi difetti diversi

ma soprattutto a volte non capisco proprio quale sia il difetto! mi capita con i pantaloni: vedo che il modello non cade bene ma non riesco a ricollegare il problema a quello presentato dai manuali per applicare le varie correzioni.

Ovviamente questo non è un commento negativo su questo libro, ma una difficoltà che io provo in generale, a conferma che bisognerebbe poter osservare dal vero come si corregge un cartamodello. In mancanza di questa possibilità: provare, provare, provare.

Irene


Storia della moda

Nei grandi book-store i libri sulla moda e la sua storia sono sempre troppo pochi e spesso si contendono lo spazio con manuali vari e tomi fotografici (bellissimi, scomodissimi e costosissimi). Invece la storia della moda è un tema affascinante per chi ama l’argomento, ma anche per chi ama cucire e creare abiti … per cui viva l’ecommerce che sopperisce al queste carenze!

“Storia della moda XVIII-XXI secolo” di Enrica Morini, ed. Skira, è stata una lettura davvero interessante, che ripercorre la moda degli ultimi secoli. In particolar modo ho trovato affascinate conoscere la storia delle grandi maison, i loro fondatori, come sono nate, le basi dello stile di ciascuna.

Storia Moda riedizione

Una delle storie che più mi è rimasta impressa è quella di Dior: mi ha colpito che abbia iniziato a lavorare nel mondo della moda a 32 anni e sia riuscito a creare un marchio così forte e un impero che dura nel tempo … intendiamoci, non che io pensi che 32 anni siano un’enormità, ma la frenesia del mondo in generale, e la volatilità di quello della moda in particolare, mi hanno sempre fatto credere che se non si intraprende una certa strada in giovane età è impossibile riuscire. Mai dire mai (se si ha il genio di Christian Dior!)


Letture consigliate in tema di cucito

All’interno del fantastico mondo della lettura si trovano tantissimi libri interessanti per chi è appassionato di cucito: dai manuali, alla storia del costume, della moda e dei tessuti.

Uno degli ultimi arrivi sulla mia libreria (gradito regalo di Natale) è “Cucito: 300 trucchi e consigli del mestiere” di Lorna Knight Ed. Il Castello.
Non si tratta di un manuale che spiega le tecniche base di cucito, ma contiete consigli di vario tipo per velocizzare il lavoro ed ottonere un risultato più professionale, utile sia per i principianti che per chi ha già dimestichezza col cucito.

cucito 300 trucchi e consigli del mestiere-500x500

I capitoli trattano:

  • Strumenti e accessori: una carrellata su tutti gli strumenti, dagli aghi alle macchine da cucire alle forbici, con consigli per la scelta e l’utilizzo
  • Materiali: spiegazioni sulle diverse tipologie di tessuti, caratteristiche e impiego
  • Punti: illustrazione dei principali punti a mano e a macchina
  • Tecniche di cucito: spiegazioni su alcune tecniche di cucito utilizzate nella realizzazione di abbigiamento per ottenere finiture professionali (es. rifiniture dei bordi e controfodere)
  • Decorazione dei tessuti: suggerimenti per decorare i propri lavori di cucito

All’interno di tutto il manuale inoltre si trovano delle schede “Da realizzare” che illustrano tutti i passaggi per creare capi di abbigliamento o oggetti per la casa.